Skip navigation

Andrea’s Version del 19 agosto 2011 – [ Il Foglio.it › Andrea’s Version ]

Ci piacciono questi genitori americani inventori, geniali, miliardari, educatori, liberal e filantropi.

Ci piacciono quelli come Bill Gates, che inventarono e vendettero Zune, Age of Empires III, The Lost Chapters, Flight Simulator X, Gears of War, Smartphone, Pocket pc, Windows mobile, giochi per XBox, e ogni tipo di magnifica diavoleria, però ci tengono a far sapere che impediscono ai loro figli di quattordici, undici e otto anni, di usare l’iPod e l’iPhone.

Mica perché siano della concorrente Apple, ci mancherebbe altro, bensì perché, dicono loro, si tratta di aggeggi che tarpano le ali a un’infanzia normale: Bill cerca di dare ai figli un’educazione sana, i ragazzi vanno al parco, giocano con gli amici, dormono fuori, sospira infatti mamma Melinda, anni e anni trascorsi a Redmond come sviluppatrice di software.

Fonte:
http://www.ilfoglio.it/andreasversion/705

Advertisements
%d bloggers like this: