Skip navigation

‘Il Futuro della Città’ secondo smart sarà protagonista e verrà raccontato attraverso una mostra-concorso di dodici progetti, selezionati da cinque eccellenze; personalità di chiara fama in settori quali, ad esempio, il design, l’architettura, le scienze e le tecnologie.

Un’avveniristica tensostruttura – che ha già fatto tappa a Berlino, Roma, Zurigo, Parigi, Madrid, Bruxelles, Amsterdam, Barcellona, Londra e Colonia – ospiterà i progetti in concorso nell’ambito della smart future minds exhibition che culminerà nello smart future minds award, un premio di 10.000 euro al migliore progetto proposto in ogni tappa del road show europeo e che verrà assegnato durante la cerimonia di apertura il 9 settembre.

La mostra raccoglie dieci innovativi progetti di giovani creativi selezionati da cinque curatori, personalità stimate nell’ambito del Design (CREATE), dell’Architettura (LIVE), della Media Information Technology (EXCHANGE), della Società/Cultura (BE) e della Scienza (EXPLORE): Giulio Iacchetti (designer), Pippo Ciorra (architetto, senior curator MAXXI Architettura), Davide Bennato (studioso di media digitali e docente universitario), Eleonora Fiorani (semiologa e docente universitario) e Fabrizio Rovatti (matematico, direttore Innovation Factory del parco scientifico e tecnologico AREA Science Park).

Combinando utopia e fattibilità, sostenibilità ed estetica, queste proposte mirano a suggerire visioni e stimoli di un futuro eco-sostenibile per la vita urbana di tutti i giorni, in equilibrio tra sviluppo tecnologico e spirito ecologista.

Fonte:
http://www.opinione.it/articolo.php?arg=14&art=103324

Advertisements
%d bloggers like this: