Skip navigation

(Aggiornamento sabato 20 aprile ore 11.30) «In quattro anni abbiamo fatto passi in avanti enormi e oggi siamo più solidi, ma la capacità di produrre reddito è ancora modesta e su questo fronte dobbiamo lavorare nel corso del 2013.

«In tempi brevi prevediamo una soluzione che metta fine al conflitto», lo ha affermato l’amministratore delegato Pierfrancesco Saviotti illustrando il bilancio 2012, che si è chiuso con una perdita di 945 milioni, a causa, ha sottolineato Saviotti, di partite straordinarie come la stessa Agos-Ducato e le rettifiche su crediti ammalorati.

Qualche difficoltà si registra per l’accesso alla zona industriale e il parcheggio, stante la scarsità di indicazioni (il Banco ha dovuto provvedere con una propria apposita segnaletica in quanto quella presente tradizionalmente è insufficiente).

Anche la Banca di credito cooperativo Centropadana di Guardamiglio si ritrova per una delle assemblee più importanti della propria storia: in votazione la fusione con la Bcc Creta di Castelsangiovanni e il rinnovo del cda.

 Fonte: http://www.ilcittadino.it/p/notizie/primo_piano/2013/04/19/ABqAzWQC-popolare_iniziata_assemblea.html

Advertisements
%d bloggers like this: