Skip navigation

Sono alcune semplici regole per non rischiare di rovinarsi le vacanze di Natale rivolte dagli esperti della Società italiana di Diabetologia (Sid) alle persone con diabete per evitare inconvenienti, come quello che ha avuto per protagonista una signora rimasta a terra dopo essersi vista richiedere dal comandante dell’aereo un certificato di idoneità al volo, in quanto ‘malata’.

Innanzitutto, elenca il decalogo, portate in viaggio una quantità di farmaco doppia di quella necessaria per il periodo previsto, per non rimanere senza in caso di ritardo del volo o del treno.

Se viaggiate in aereo, munitevi anche di un certificato medico, con data non anteriore a 30 giorni, che attesti necessità, quantità e modalità di assunzione del farmaco insieme al foglietto illustrativo del medicinale e un’autocertificazione attestante che il contenitore sia anti-urto e anti-rovesciamento.

Infine tenete con voi i farmaci, anche quelli di scorta, e non metteteli nel bagaglio da spedire perché potrebbe risentire di forti sbalzi di temperatura e pressione nella stiva dell’aereo.

vai

Advertisements
%d bloggers like this: