Skip navigation

Tag Archives: italia

Il GALAXY S III Samsun gsemplicemente ci conquista.

Nelle piccole cose, come quando il display resta acceso se lo guardi e non perdi di vista le persone care.

Progettato per le persone, è molto più che smart e risponde alle tue esigenze anticipando ogni tuo pensiero e azione.

GALAXY S III Samsun gè un gioiello da custodire e contemplare.

Eleganza semplice contraddistinta dal design naturale.

Con una potenza di elaborazione estrema e prestazioni ultra-fluide.

Design: Dall’orizzonte sull’oceano a una maestosa foresta di abeti nordici, una cosa è evidente: non esistono linee rette in natura.

Il design minimale e naturale del GALAXY S III è rispecchiato nelle linee morbide e smussate

E se sale lo spread ci sarà bisogno di più soldi per pagare gli interessi sul debito pubblico e quindi di più tasse e più tagli (conoscendo i politici italiani, più tasse).

In pratica perderemmo la nostra sovranità economica e i ricchi tedeschi potrebbero venire da noi a comprare, per meno di un piatto di lenticchie, gli ultimi gioielli rimasti.

La Tobin Tax può essere la classica goccia che fa traboccare il vaso: se l’Italia non è ancora saltata è per gli immensi sacrifici di coloro che ancora lavorano e pagano per tutti, mentre classe politica e sindacati stanno dando uno spettacolo indegno di un paese civile.

Il debolissimo governo italiano ha provato a opporsi, con il Ministro Grilli che ha dichiarato che l’Italia farà saltare l’intero progetto della Tobin Tax se il mercato dei titoli di stato non sarà dichiarato esente.

 Fonte: http:/ / it.finance.yahoo.com/ notizie/ tobin-tax-sui-titoli-stato-150000156.html

Gli Stati Uniti potrebbero cosi’ trovare sotto l’albero di Natale un prezioso regalo, ovvero la possibilita’ della copertura sanitaria per i 30 milioni di americani che ne erano privi, e Barack Obama festeggiare il piu’ grande risultato della propria presidenza.

Non sono previste particolari sorprese: i 58 senatori democratici e due indipendenti daranno ad Obama i 60 voti necessari per l’approvazione della legge che dovra’ aspettare l’unificazione del testo gia’ approvato dalla Camera e la firma del presidente per il varo ufficiale.

Questi due documenti differiscono, infatti, in numerosi punti e i sostenitori di Obama sperano di poter spingere il piu’ possibile la versione dell’House of Representative.

”Considerando quanto sia stato difficile il processo, sono orgoglioso di cio’ che abbiamo ottenuto e fortemente grato per il supporto ricevuto”, ha detto Obama ieri nel corso di un’intervista commentando proprio la storica riforma che da 70 anni i democratici cercano di far approvare.

Source: Continue reading »

E’ la giornata internazionale per il diritto allo studio e le scuole, le università e le Accademie di Belle Arti e di Danza e la protesta anti-Gelmini la fa da padrona.

L’appuntamento nei giardini del quartiere multietnico di Piazza Vittorio: da qui i ragazzi, capitantati dall’Unione degli Studenti e gli universitari del neo movimento Link-Roma, hanno marciato fino alla Sapienza, dove si sono riuniti in una assemblea a Lettera contro le riforme a costo zero, la precarietà della ricerca e i tagli agli Atenei.

I ragazzi sono partiti da piazza Cairoli e in piazza Mercanti , a due passi dal Duomo, hanno trovato gli agenti della polizia e i carabinieri in assetto antisommossa: e non sono mancati momenti di tensione.

Il serpentone colorato ha poi raggiunto la sede del Miur, dove oltre alle uova sono stati lanciati alcuni rotoli di carta igienica, ed ora si trova davanti alla sede dell’amministrazione provinciale.FIRENZE Accanto gli studenti anche i centri sociali hanno sfilato per le strade del centro storico fino alla stazione di Santa Maria Novella: alcune centinaia di loro hanno occupato per venti minuti prima i binari ferroviari ma senza bloccare i treni.

Fonte:
http://www.unita.it/news/italia/91351/studenti_in_piazza_torna_londa_tensioni_a_milano